L’esistenza non basta. Su Kazimierz Brandys, un Don Chisciotte polacco
Troppe parole forbite… Piccolo discorso sull’opera di Alessandro Piperno
“Si è quindi scrittori, per quel senso inappagato. Si è dunque poeti una volta e per sempre, dentro a quel libro che ancora dobbiamo scrivere”
Riscopriamo Theodor Fontane, “vecchio signore che non credeva nei valori rispettabili ed eterni”
Inconsistenza artistica e inutili sermoni politici: esegesi dei “walteromanzi”. Ovvero: Veltroni & la letteratura italiana
In memoria di Vittorio Strada, lo slavista che in Russia trovò l’amore e l’orrore. E conobbe Boris Pasternak
Che fine ha fatto Adam Diment? Storia dell’inventore dei gialli all’hashish, trasgressivi e dal successo planetario, bello, ricco & famoso, che un giorno sparì dalla circolazione
“Di ciò che pensa uno scrittore alla gente non importa un fico secco”. Francesco Consiglio dialoga con Massimiliano Nuzzolo
“Liala, compagna d’ali e d’insolenze”. L’amore perduto di una grande scrittrice
“M’inoltro, meravigliato, nei suoi libri…”. Mircea Eliade candidò al Nobel Piero Scanziani. Dialogo con la moglie di uno scrittore di genio, da riscoprire
“Contro i servi della morte, lascia che arda la vita”: datelo a loro il Nobel per la letteratura, a Zyranna Zateli e a Liliana Heker
Carica altro