“Quasi tutti i messicani hanno paura delle donne”. Sulla quarta parte di 2666 di Bolaño
“Tutto questo è il sogno di qualcun altro”. Perché leggere 2666 di Roberto Bolaño
Guida feroce e neurotica alla seconda parte di “2666”
“E la statua usciva dal mare e s’innalzava sopra la spiaggia ed era orribile e al tempo stesso bellissima.” Guida all’ultimo romanzo di Bolaño
Tutto quel che volevate sapere sulla letteratura del latinoamerica nel 2020. Da Bolaño a Clarice Lispector, chi è ristampato e chi no
“Un giorno, è il 1975, Belano dice che William Burroughs è morto…”. Due racconti di Roberto Bolaño che non avete mai letto
Che cosa ci fa Rita Pavone nell’ennesimo romanzo incompiuto di Roberto Bolaño? Ovvero: elogio dell’altro mondo dove gli scrittori morti continuano a scrivere
“Blade Runner rivoluzionerà la fantascienza”. O meglio: come Philip K. Dick e Roberto Bolaño hanno cambiato il nostro modo di vedere il mondo
“La storia comincia con Naipaul che arriva a Buenos Aires per scrivere di Eva Perón…”: un racconto di Roberto Bolaño, “Saggi di Sodoma”
“Che poeta che sono. Senza preoccupazioni e felice”: amanti di Roberto Bolaño, accorrete! Ecco un canzoniere coi fiocchi (altro che quella noia di Neruda!)
5 anni fa ci lasciava Gabriel García Márquez, lo scrittore che amava donne (“L’unica cosa che si potrebbe tentare per salvare l’umanità del XXI secolo è che le donne assumano la guida del mondo”) e dittatori. Quasi quasi preferiamo Bolaño
Carica altro