“L’altitudine è la chiave della felicità”. Sylvain Tesson nell’Impero del Bianco
“Non c’è nemmeno un vicino di casa, a parte la volpe”. I racconti montani di Lorenzo Scandroglio
“Sono salito dove il cielo è più alto dove ti schianta l’incanto”. Per Lorenzo Scandroglio
Vengo dalle montagne. Mauro Corona ha scritto tre libri bellissimi e uno brutto & cattivo. Eccoli
“Un cuore in fiamme, la trinità, un poeta sperduto tra le alte vette… Scrivere per un’altra epoca: chi ci ha mai pensato?”. A Gressoney La Trinité, la terra promessa
“Perché sul punto di spegnersi il mistero parla…”. Maurice Chappaz, il poeta che ha trovato il Tibet sulle Alpi
“Non sono certo i soldi di un boom edilizio che fanno un paese, ma la pazienza di un lavoro a lunga scadenza, l’amore per i doni della natura”. Mio nonno lavorava con Mario Rigoni Stern… Un ricordo degno e indignato
“Arrivo a una specie di estasi, di rapimento che mi porta lontano dal reale”. La conquista del K2, l’eroismo di Walter Bonatti
Il virus ha mostrato la nostra piccolezza. Non ci resta che affidarci alla Montagna, simbolo potente di ascensione. E alla parola del poeta
Nuovo Vocabolario del Virus: “Picco”. Più che “raggiungere il picco” stiamo colando a picco… Meglio compiere l’ascesa con Petrarca, René Daumal e gli eremiti dell’Himalaya
“Mio nonno, l’alpino Gionson, fumava, beveva e adorava il formaggio. Ho percorso l’Altopiano di Asiago in suo onore”. Ovvero: ecco cosa significa “Made in Malga”, il festival del latte trasformato
Carica altro