“Va oltre ogni comprensibile misura”: sulla poesia di Michelangelo, uno che scrive azzannando
Eureka, abbiamo trovato un poeta: Giorgio de Chirico!
“Ho indole sgualdrina, io vivo per sentito dire. A Céline preferisco Pelè e Maradona è meglio di Proust”: dialogo con Cataldo Dino Meo
Ma se Adamo non avesse peccato esisterebbero il potere e la politica? A proposito di “Stato d’innocenza” di Gianluca Briguglia
“Fu il pittore italiano preferito da Francis Bacon, penso che basti…”: su Leonardo Cremonini, l’artista imprendibile. Dialogo con Roberta Crocioni
“Sono un seguace di Cristo e credo che se sopravvivi alla vita sei un eroe”: dialogo con Maurizio Maggiani
Tra Fellini, Napoleone e il Grande Nord: gita linguistica con Marzio Mian e Alessandro Ceni. La poesia, d’altronde, nasce dal freddo (e gli eschimesi hanno 100 modi per dire la parola “neve”)
Un bianco scrive una poesia usando il gergo dei neri: negli Usa (dove la letteratura è strategia elettorale) scoppia la polemica, grottesca. Per fortuna Stephen King sistema tutti
“Il male è più rassicurante di quello che pensiamo”: Simone Cerlini dialoga con Davide Longo
Ultimo dispaccio dal Santarcangelo Festival: nenia di fobie, acuti beckettiani dal sapore borghese, e la relazione tra Monica Vitti e Antonioni
“Per vivere dobbiamo subire lo schianto del caos”: dialogo con Roberto Mercadini, il cabalista dell’aggettivo
Carica altro