“Con l’indifferenza del disprezzo”. Joseph Conrad, il presente & Marcel Proust
“Quando ha finito di vivere?”. Proust, il fantasma
Grandi speranze. La mia educazione sentimentale fondata, a 16 anni, sull’amore lacerante, impossibile. Colpa dell’“Indifferente” di Marcel Proust
“Nello sgomento d’aver visto d’improvviso spalancarsi l’abisso”. Robert de Montesquiou, il maestro di Proust. Dialogo con Massimo Carloni
Ballare nel fondo di una piscina, mentre il mondo è in fiamme. Sul talento di Julie Gautier, un verso di Valéry, il genio di Ezio Bosso, Marcel Proust e l’agente di Minneapolis
“Per molto tempo, sono andato a letto presto la sera”. Un verso, un incipit. Rainer Maria Rilke e Marcel Proust
“Forse siete voi la sola che…”: Madame Soutzo, la principessa che fece perdere la testa a Marcel Proust
Gene Wolfe, l’uomo delle Pringles che divenne “il Proust della fantascienza” (e non è una presa per i fondelli)
“Non ti attendere un grande scrittore, ma una persona bizzarra. Sono sul sentiero di Blake e penso che Wordsworth sia una piattola”: le lettere di Dylan Thomas a Pamela
Ho iniziato ad ammirarlo detestandolo, per ricoprire di ingiurie la giuria del Nobel. La mia vita letteraria insieme a Patrick Modiano
“Perché non ci accorgiamo di chi ci ama?”: discorso intorno al romanzo necessario e ingiustificabile di Andrea Caterini (dove conta più Dostoevskij che Proust)
Carica altro