“Desiderava tutto e doveva subito disfarsene, denaro gettato, donne lasciate, oggetti perduti…”: Drieu La Rochelle, lo scrittore al veleno
“Il centro della mia vita è la vertigine della solitudine”. Nel precipizio, con Drieu La Rochelle
“Sono terribilmente antifemminista e un po’ misogino, ma Parigi è la città delle passioni vere, tragiche”: un articolo inedito di Drieu La Rochelle (con catalogo delle donne irresistibili)
Al funerale di Walt Whitman (che quest’anno fa 200 anni) c’erano politici, vecchi soldati, pescatori d’ostriche e amanti (di entrambi i sessi), si fece baldoria, rissa e poesia. Il mirabile racconto di Apollinaire
“Essere il re delle isole, condividere il letto con una stella”: Lawrence Durrell (che oggi compie gli anni) è un grande poeta. Editori fatevi avanti! Ecco una silloge memorabile
Arbasino, il dandy di Voghera, in viaggio contro l’Italia e i suoi zombi
“E io sono un pazzo Che Ama Dio”: Ipotesi per un Dizionario Kerouachiano. Parte seconda: dalla M di Madre alla Z di Zen
50 anni senza Jack Kerouac! Ipotesi per un Dizionario Kerouachiano. Parte prima: dalla A di Alcol alla L di Lowell
“Verso l’eternità in tutto il suo niente”: sulla poesia indisciplinata di André Gaillard, amico di Cendrars e discepolo eretico di Breton
100 anni dopo Apollinaire: un invito a tradurre tre opere inedite. Ovvero, quando il geniale Guillaume scrisse la storia di mago Merlino
Tanti auguri a Roger Nimier! Si schiantò con un bolide, era amico di Céline, fu ussaro e dandy. Troppo complesso per l’editoria italiana, traduciamo un brano di “Perfide”
Carica altro