Inoue Yasushi: il romanzo della Cina imperiale
Uiguri: uno scandalo. Dialogo con Rushan Abbas
“L’importante è vivere…”. Un secolo fa, dalla Cina, Saint-John Perse scrive a Joseph Conrad
“Bisogna aggredire il cuore con il cuore”. Una spietata educazione sentimentale: “Peonia rossa”
“Il problema cinese da solo è così vasto che nessuna nazione può permettersi ormai di ignorarlo”. Il libro fondamentale di Ezra Pound: “Cathay” (tranquilli, in Italia non c’è più)
“Non so se questa è arte dissi a me stessa. Questa è vita”. Quando Marina Abramović attraversò la Grande Muraglia cinese per sposare Ulay (e scoprì il suo tradimento)
“Sento che la vita è cosa strana e futile e io un miserabile peccatore. E finalmente afferro cosa vuol dire essere il personaggio di un romanzo russo”. Un bozzetto inedito di William Somerset Maugham
Nuovo Vocabolario del Virus: “ubbidire”, “coercizione”. Alla base di tutto, l’utopia cinese stabilita nel terribile “Libro del Signore di Shang”
Il virus in Cina? Per capire cosa sta succedendo c’è bisogno di un agente segreto e di un poeta del Seicento
Xi Jinping festeggia la Repubblica Popolare sfoggiando i missili: ma i poeti dove sono? Da Bei Dao a Yang Lian e Can Xue, anche noi dimentichiamo i grandi artisti cinesi (in esilio)
“La democrazia è dispotica, Kissinger va matto per i tagliolini alle vongole e il Duce, come diceva Longanesi, rimarrà in Italia, da morto, per più tempo di quanto non ci sia rimasto da vivo”: dialogo con Marco Giaconi Alonzi
Carica altro