“Se ti comparisse davanti Pavese, sei sicuro che non lo odieresti?”. Il gatto, le donne, il suicidio: uno studio di Abelardo Castillo
“Hanno bisogno di sentirsi martiri, sono ridicoli. Quanto a me, aspetto che diano il Nobel a Ray Bradbury”. In onore di Abelardo Castillo, lo scrittore che sapeva costruirsi una biblioteca con legni e mattoni
“Per scrivere buoni libri bisogna essere certi di non essere una brava persona”. I diari inediti di Abelardo Castillo, il titano della letteratura sudamericana
“La mia esperienza personale con l’alcolismo appartiene al mito, alla leggenda nera dello scrittore, come quelle di Dylan Thomas, Poe, Malcolm Lowry…”: Abelardo Castillo su letteratura & droga
Vacanze romane con Sylvia Iparraguirre. L’icona della letteratura argentina fa un giro alla “Sapienza”, mi parla di Borges, si sdraia sul petto di Walt Whitman e dice, “le parole sono pericolose”
“Volevo essere Amleto, ho fatto visita a Emily Dickinson”: le confessioni ultime di Jorge Luis Borges
“Di fronte a un mondo che ci travolge come uno tsunami, un libro mi commuove ancora”
Alcuni incontri letterari sono micidiali. “Fotografia di Malcolm Lowry”: una poesia ritrovata di Abelardo Castillo
“Gesù Cristo fu un suicida. E io vorrei essere dimenticato”: le confessioni inedite di Jorge Luis Borges
“Caro Cortázar, un intellettuale non aspetta che sia un governo a dargli il permesso di parlare, sceglie la scomodità”
“Gli intellettuali sparivano. Ma noi, durante il regime militare, abbiamo continuato a scrivere”
Carica altro