Alessandro Manzoni è un genio che non ha niente da invidiare a Dostoevskij. In difesa di Don Lisander (che si difende benissimo da sé)

Alessandro Manzoni era ossessionato dal male – dal male della Storia e dell’umanità in genere, certo, che erutta, in simbolo di punizione e di redenzione, muta, mutevole, nella peste che squarcia Milano – ma soprattutto dal male minimo, individuale. Nella … Leggi tutto Alessandro Manzoni è un genio che non ha niente da invidiare a Dostoevskij. In difesa di Don Lisander (che si difende benissimo da sé)