“Ma tu capisci, viviamo entrambi nella patria invisibile. Le tue poesie sono sempre accanto a me. Prima del sonno, la sera, leggo, questo è il nostro modo di pregare.” Nelly Sachs scrive a Celan

Ho provato commozione, stasera, sfogliando un libro importante, dal titolo inequivocabile. Si tratta della Corrispondenza tra due poeti ben noti: Paul Celan e Nelly Sachs.
Pangea on news / 7, Mar / 0

“Un pomeriggio, mentre la madre era sola, il bambino di cristallo era scivolato giù silenzioso dal suo ventre senza emettere neanche un vagito”. Una storia cinese di Zhang Huiwen

Le sue lacrime si trasformavano in perle dalla forma perfetta e levigate. Così le donne del paese ai ragazzini (che le usavano come biglie) le
Pangea on Libri / 6, Mar / 0

Chi ha ucciso “Cent’anni di solitudine”? Torna in spagnolo “Storia di un deicidio” di Vargas Llosa. Quando il super Mario della letteratura sfilettava i libri del suo amico

Mario Vargas Llosa ama ripetere che solo le donne cresciute nelle scuole religiose sanno davvero accavallare le gambe. Detta altrimenti, il peruviano è uno degli
Pangea on Letteratura / 6, Mar / 0

L'ammazzacaffè

Il Cannibale

Clizia

“Ma tu capisci, viviamo entrambi nella patria invisibile. Le tue poesie sono sempre accanto a me. Prima del sonno, la sera, leggo, questo è il nostro modo di pregare.” Nelly Sachs scrive a Celan
“L’importante è vivere…”. Un secolo fa, dalla Cina, Saint-John Perse scrive a Joseph Conrad
“Un pomeriggio, mentre la madre era sola, il bambino di cristallo era scivolato giù silenzioso dal suo ventre senza emettere neanche un vagito”. Una storia cinese di Zhang Huiwen
Chi ha ucciso “Cent’anni di solitudine”? Torna in spagnolo “Storia di un deicidio” di Vargas Llosa. Quando il super Mario della letteratura sfilettava i libri del suo amico
Sulla Giustizia: dialogo con Platone. Un testo di Ezio Savino
Dialogo di Giulio Mozzi e di un lettore qualunque. A proposito del romanzo “Le ripetizioni”
Sia festa! Dante Arfelli compie 100 anni e ripubblicano “I superflui”. Storia del Camus italiano
Altro che Poe, le origini del poliziesco sono nei romanzi di Godwin. Con appendice su sua figlia che lo trasformava in Frankenstein
Redenzione e utopia nell’Egitto di Marco Alloni. “Il quaderno di Kavafis” è un romanzo profetico di cui avevamo bisogno
Nel segno di Caino. Dialogo con Alessandro Rivali
Intervista a Enzo Barnabà, esperto di Sicilia, immigrazione, storie africane e biografo di Voronoff “che trapiantava testicoli di scimmia sugli uomini con l’obiettivo di rafforzare la sessualità”
“Ho anche registrato a caso quattro ore notturne di rete A, ma non ho ancora avuto il tempo di visionare il nastro”. Finalmente un libro su Labranca, esegeta del caos e del trash
Per dare un significato autentico alla legge. Manuela Diliberto dialoga con Francesco Verrastro
La fede è violenta. Pronti a tutto, fino all’ultimo sacrificio
Quarant’anni di “Possession”. Un’eresia senza tempo
“Piuttosto nel fumo e nelle bettole / dove Cristo è più onorato / lì fermarmi / per avere pietà” grazie a David Maria Turoldo e ai “sensi suoi”
“Emergere da un abisso e rientrarvi – non è forse questo, la Vita?”. Gli aforismi di Emily Dickinson
L’uomo che volle l’ereditiera e finì malissimo. Barry Lyndon & Kubrick
“Sono uno scrittore di quart’ordine”. Beppe Fenoglio, la Balena Bianca della letteratura italiana
“Per me gli amici son sempre creature che mi appaiono davanti come sbocciate da un incantesimo, e che restano libere da me come ne resto sempre libero io”
“I matti non mentono/ i matti ci vedono/ i matti dicono sempre una verità” sui beati della “casa delle farfalle”
“Persi nel labirinto, siamo diventati il Minotauro”. Enzo Fontana parla del libro di Giuseppe Culicchia su Walter Alasia
“Il mare di Lombardia non è solo una suggestione letteraria ma un’insinuazione antropologica. In Lombardia c’è il mare, e l’involontaria poesia di questo popolo altro non è che vita”
“Madre di trentanove anni per l’eternità”. Némirovsky, la scrittrice che non fu perdonata dalle figlie per non essersi salvata dai nazisti
Rappresentare l’irrappresentabile. L’Astrazione tra fascismo e comunismo. Quella volta che Gropius incontrò Marinetti per portare il Bauhaus in Italia…
Quando la nudità è sovraesposta, il desiderio rimane costante e infinito. Scorribanda tra i guardoni, da Bataille a Calvino
In USA esce il libro ufficiale sulla vita di Roth. Ma ormai i biografi non sanno più distinguere tra vita e opera
“Voglio dormire puro come il pane”. Scipione, il poeta
“Come un’ombra di ruscello”. Philippe Jaccottet, il poeta cosmico
“Devi sapere che le mie donne io le chiamo tutte Bambola (veramente sono io la bambola, il fantoccio)”. Le lettere di Pavese a vent’anni
Sia lode ad Aldo Busi (e, vi imploro, traducete Benito Pérez Galdós)
Discorso sul digiuno e sull’“artista della fame”
< >