“Molte delle sue ultime poesie furono rifiutate per la loro natura estrema”. Sylvia Plath, “Ariel”, la poesia come possessione e tradimento

Sylvia Plath è poetessa incardinata nella nostra storia lirica, ne è una inderogabile ‘fonte’ (pensiamo al rapporto d’elezione che con la sua opera intrattiene Amelia
Pangea on news / 28, Feb / 0

La scuola ai tempi del Coronavirus. Era tutto previsto in un racconto di Isaac Asimov

17 maggio 2157. Due fratelli trovano un libro in soffitta. Inizia così il racconto “Chissà come si divertivano” edito da Mondadori nell’antologia “Il meglio di
Pangea on Cultura generale / 28, Feb / 0

“Ho l’animo ardente e odio questa gente buona a nulla, le prediche infinite per farci accontentare del nostro destino”. Il giovane Dostoevskij e il suo doppio

L’argomento è intrigante e malizioso. Cos’è il doppio? Chi è che ci duplica? Quando ci accorgiamo di avere una duplice presenza siamo ancora integri? Uno
Pangea on Letteratura / 28, Feb / 0

L'ammazzacaffè

Il Cannibale

Clizia

“Molte delle sue ultime poesie furono rifiutate per la loro natura estrema”. Sylvia Plath, “Ariel”, la poesia come possessione e tradimento
La scuola ai tempi del Coronavirus. Era tutto previsto in un racconto di Isaac Asimov
“Ho l’animo ardente e odio questa gente buona a nulla, le prediche infinite per farci accontentare del nostro destino”. Il giovane Dostoevskij e il suo doppio
In superficie. Tornare alla narrativa selvaggia: il romanzo con il dirupo a forma di lupo in copertina
Il più grande dei Roth. Henry, lo scrittore che ha divorato l’angelo del tempo
Sandro Veronesi se la piglia (preventivamente) con il libro di Roberto Burioni, “Virus”: ma se ci ha ammorbato con 47 articoli sul “Corriere della sera”! (Senza parlare del variopinto conflitto d’interessi editoriali…)
Ho scelto di mettermi in quarantena, cioè di attraversare il deserto, nel miracolo della prova, della fame. Siamo nell’era delle Chiese mutilate dal virus
“È stato qualcosa di inaudito, ho impiegato 15 anni a scrivere il romanzo su Piazza Fontana”. Un libro in 3D: dialogo con Valerio Aiolli
“Forse è stato l’uomo che ho amato di più nella mia vita, di certo è uno per cui ti vanti di essere italiano”: ode sopra l’intelletto di Roberto Sanesi
Raffaello 500. Il quadro più bello, la Madonna Sistina: “Ecco la ragione della serenità che appare sui volti della Madre e del Figlio: sono invincibili”
“La morte? La morte non esiste”: dagli Usa al Giappone, dall’India all’Athos, il grande viaggio di Piero Scanziani alla ricerca della verità. Leggete “Entronauti”, un libro fondamentale
“Ho sempre avuto uomini di genio”: il mistero di Alma Mahler, la donna che ha sedotto il secolo
“Se fossi una moglie, darei per scontato di avere le corna”. Efe Bal ha ragione. Confessioni di una donna che ha scelto di essere l’amante
Mario Luzi, il poeta irraggiungibile. (E sull’incontro con Anna Achmatova e Cristina Campo)
Michel Houellebecq è lo scrittore più grande, è come Saul Bellow, ma gli americani ancora lo ignorano
Virus batte Dio 10 a 0. L’invisibile ci attrae, ci atterra, ci terrorizza. Viaggio pandemico verso la bellezza eclatante
Tanti auguri Burgess! I consigli del cinico Anthony per il buon recensore di libri: “Bisogna resuscitare i romanzi dimenticati. Una volta ho stroncato un mio romanzo… mi hanno licenziato in tronco”
Il nuovo uomo riuscirà a fare a meno di Dio? Confessioni di una donna che ha cercato la verità ed è stata folgorata dai libri di Michael Gazzaniga. (E che ora, quasi quasi, fonda una setta…)
Datemi un verso e vi svelerò il mondo. Sull’arte marziale dell’haiku
“Io sono il firmamento, io sono i pianeti, io sono l’Angelo dell’Apocalisse”: alla scoperta di Nasimi, il poeta mistico che fu scuoiato vivo
Aveva 33 anni ed era vestita di bianco… In memoria di Pippa Bacca. Il film di Simone Manetti arriva nelle sale cinematografiche
Perché non si legge Fogazzaro? Non andava bene a nessuno, né al Partito né al Vaticano. Eppure, avrebbe dovuto vincere il Nobel… Dialogo con Alberto Buscaglia
“Scrivere sulla lava rovente”. Dialogo intorno a Irène Némirovsky e a “Suite francese”
Rimbaud, il Santo che porta all’estremo le contraddizioni dell’uomo. Un saggio di Benjamin Fondane
Roberto Herlitzka, il re del teatro italiano, riparte da zero, sovverte i canoni della cultura italiana, mette in ridicolo i cliché della fama con la miracolosa nobiltà del rischio. Un incontro
“Sopportare la vita, anche quando sembra una tortura”: dialogo con Ilaria Palomba
“Nel terrore che il mondo non abbia un significato”. Quando Virginia Woolf scrisse il romanzo rivoluzionario, “Mrs. Dalloway”
La rivista più bella del mondo si chiamava “Minotauro” (e Michel Leiris era il suo torero)
Philip Larkin: “Vorrei un grande archivio con le voci dei poeti (compresa quella di Shakespeare)”
De André 80 anni. Il concerto ritrovato con la PFM. L’emozione è ancora forte
Eccentrico, imprevedibile, estraneo a tutto & a tutti: sia lode a Cesare Zavattini, l’artista sorprendente
“Si deve desiderare tutto, essere indifferenti a tutto”. Sissi, ovvero: la filosofa implacabile, la principessa esorbitante
< >