Non siamo una massa di pecoroni, ma pecore che desiderano farsi macellare per il bene altrui. La Legge rende schiavi: l’unica legge è riconoscere se stessi

La domenica parlano – con sperabile ispirazione – i preti. Il lunedì, da incosciente, metto il cranio dentro la liturgia domenicale. Screziando, da dis-graziato, i
Pangea on Cultura generale / 23, Lug / 0

Sull’arenile le Milf sono ovunque. Più bone delle figlie, più dolci, non rompono le palle e mi inondano di selfie che non mi fanno dormire…

Queste milf sono ovunque, su YouPorn come sull’arenile. Fanno concorrenza alle più giovani, o meglio sarebbe dire alle figlie. In fondo, non c’è poi tanta
Pangea on Costume / 22, Lug / 0

State sereni, l’uomo non è buono, e se viviamo insieme senza ucciderci lo dobbiamo al rito: Dejanira Bada ci spiega “La Violenza e il Sacro” di René Girard

Ho conosciuto questo libro tardi, troppo tardi. Però poi certi incontri avvengono, per destino, perché deve succedere. Questo è uno di quei libri che dovrebbero
Pangea on Cultura generale / 21, Lug / 0

L'ammazzacaffè

Il Cannibale

Non siamo una massa di pecoroni, ma pecore che desiderano farsi macellare per il bene altrui. La Legge rende schiavi: l’unica legge è riconoscere se stessi
“La letteratura è eccesso, è errore, è la vita contro il potere”: dialogo con Luca Doninelli
Sull’arenile le Milf sono ovunque. Più bone delle figlie, più dolci, non rompono le palle e mi inondano di selfie che non mi fanno dormire…
State sereni, l’uomo non è buono, e se viviamo insieme senza ucciderci lo dobbiamo al rito: Dejanira Bada ci spiega “La Violenza e il Sacro” di René Girard
Anna Achmatova e Marina Cvetaeva stringono un patto sopra la pozzanghera, nel 1941, in un tempo dispari. Una storia di gloria e di massacro
“Prima che la bestia dentro di me prenda il sopravvento… fotografo!”: dialogo con Alan Marcheselli, guru della ‘fotografia istantanea’
Ora vi racconto la Rimini di Fabrizio De André. Storia di un album modesto, dimenticato per decenni ma che ora torna utile alla politica
“Guardavo i treni con Giorgio Caproni e ho fatto ubriacare Franco Fortini”: le confessioni di Stefano Simoncelli
“Sono soltanto un borghese piccolo, piccolo”: 40 anni fa esce “Rimini”, il disco più strano di Fabrizio De André. E a Rimini si fa festa! Intervista a Massimo Roccaforte, la roccaforte degli indipendenti
Non si è mai parlato così tanto di sesso. I maschi non scopano più – allora uccidono. Un critico letterario di lusso esplode: il mondo di oggi? Previsto 25 anni fa da Michel Houellebecq
“Un uomo si stava radendo. Poi si è buttato dalla finestra. Tutto comincia così”: dialogo estremo con Paolo Castronuovo, lo scrittore con 18 libri inediti nel PC
“Passai una notte indimenticabile con Borges, un vero dissacratore”: dialogo infinito con Sylvia Iparraguirre
Voglio la poesia sulla prima pagina dei quotidiani e durante il tiggì. Ma preferiscono rosolarci nell’ignoranza. Intanto, una poesia di Robert Pinsky, grande poeta Usa (noto anche ai Simpson…)
“Io sto con chi mette al centro l’arte. Ma la cultura è scomparsa dai programmi dei partiti”: dialogo con Tamara Balducci, che porta il teatro nei luoghi “noti ai cani e agli spacciatori”
Welcome Terronia! “Se Salvini si sbrigasse a riaprire i casini”. Ovvero: la benedizione del centro massaggi balneare cinese
“La poesia è la figlia inferma del cielo”: Christian Bobin ci porta per mano nella stanza di Emily Dickinson. Un atroce incanto
Alcuni incontri letterari sono micidiali. “Fotografia di Malcolm Lowry”: una poesia ritrovata di Abelardo Castillo
“Ho salvato 2mila alberi dove nidificano i rapaci notturni”: per amore dell’Assiolo ho trovato un super esperto. Si chiama Luigi Marchesi, eccolo a voi. Intervista istruttiva
La donna che abbiamo sempre voluto si chiama “Nananà”. Ecco la canzone dell’estate: vera, verace, nostalgica, felliniana. La cantano Gli Orsi con Noi Duri
“Lei è l’incarnazione femminina del veggente rimbaudiano”: le poesie di Arianna Vartolo, dove anche la Morte si innamora
“Hanno reciso le radici dell’Europa, siamo passati dal Cosmo al Caos”: dialogo con Renato Cristin
Ultimo dispaccio dal Santarcangelo Festival: nenia di fobie, acuti beckettiani dal sapore borghese, e la relazione tra Monica Vitti e Antonioni
Tifiamo Croazia perché siamo razzisti, istriani e frustrati (ma chi l’ha letto Tomizza?). Reportage dalla finale del campionato del mondo a bordo spiaggia
Nudi contro tutti. Il cristianesimo è una lotta senza quartiere contro le cose del mondo, contro le mode, contro i demoni. Dio rifà il creato – che non gli piace – con i denti
“La democrazia non esiste, siamo schiavi del denaro, abbiamo bisogno di naufragare nel sogno”: Gianluca Barbera dialoga con Alessandro Pertosa, stratega della sovversione poetica
“Storia sommaria del re di Zembla”: un racconto riesumato dalla metafisica di Nabokov
Welcome Terronia! Erezioni, esibizioni, e altri scarti di umanità selezionati da Matteo Fais. Episodio 1: PastorePride
“Nell’altra vita ero un eremita, ora sono un uomo inquieto”: dialogo con Bruno Zanin, da Fellini alla Bosnia, con lo zaino in spalla
Vi ricordate di Irving Layton? Secondo Leonard Cohen, amico e discepolo, è “il poeta più grande”. Questa è la sua livida elegia per Marilyn Monroe
“Uscivo con una donna del PD, finché non ha scoperto una fotografia scattata in zona Predappio…”. Mai mescolare il sesso con la politica
Meglio “l’abitante della savana” o il “popolo del water”? Giorgio Manganelli in Africa (con Shakespeare a fare da Sfinge)
Quando René Char disse a Vittorio Sereni, “voi siete una persona sgradevole”. Una pagina di storia della letteratura, estorta tra la pizza e la bicicletta
< >